Scortati dalla Polizia di Stato i primi lotti vaccinali consegnati alle strutture sanitarie della capitale e delle altre Province della Regione Lazio

1' di lettura 28/12/2020 - Nella mattina del 28 dicembre, alcuni dipendenti delle strutture sanitarie della Regione, si sono recati all’ingresso di via Folchi dello Spallanzani (Biocontenimento), per il ritiro dei lotti vaccinali ed il successivo trasporto presso le strutture dell’area metropolitana e nelle altre province.

A scortare alcuni di questi mezzi - a cura dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, della Questura di Roma, diretto da Massimo Improta - sono stati gli agenti della Polizia di Stato della Sezione Volanti. Alcuni dei lotti vaccinali, destinati alle strutture ospedaliere della Capitale sono giunti anche al Policlinico Universitario “Agostino Gemelli” dove sono stati consegnati al Direttore Sanitario.

I servizi di scorta, che proseguiranno anche martedì 29, sono assicurati oltre che dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, anche dal Compartimento Polizia Stradale, dall’Arma dei Carabinieri e dalla Guardia di Finanza.






Questo è un articolo pubblicato il 28-12-2020 alle 15:07 sul giornale del 29 dicembre 2020 - 190 letture

In questo articolo si parla di cronaca, roma, redazione, lazio, articolo, Antonello Staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bHfR





logoEV
logoEV